Come collocare al meglio un box doccia

box

 

Quando si costruisce un nuovo bagno o si ristruttura quello precedente, si deve di solito scegliere dove posizionare il nuovo box doccia o la nuova vasca da bagno acquistata; la scelta di come e dove posizionare il nuovo box doccia in questo caso è molto importante perché da qui si decideranno gli spazi interni da gestire nel nuovo bagno e, nella scelta della posizione del  box, si dovranno seguire determinate raccomandazioni.

Ad esempio una delle posizioni molto usate nell’ubicazione di un nuovo box doccia è quella dietro la porta d’ingresso, una volta posizionato il nuovo box si potrà dunque decidere di posare le tubature e le adduzioni per lo scarico dell’acqua.

Per posizionare il box però bisognerà prima installare un piatto doccia che di solito deve essere realizzato in ceramica o in vetroresina, la forma più usata di solito è quella quadrata con un lato che va da 70 a 90 cm e con un bordo alto circa 15 cm. Nell’installazione del piatto doccia si potranno scegliere varie posizioni come ad esempio quella  accostata ad una parete piana. In questo preciso caso si potranno creare due pareti laterali dato che il piatto verrà chiuso da un lato dal box e dall’altro dalla parete in muratura.

I lavori di ristrutturazione di un bagno e le spese sostenute per la costruzione di un nuovo box doccia potranno essere recuperate in parte grazie alla detrazione 50 sui box doccia; la detrazione 50 sui box doccia   fa parte del nuovo pacchetto di bonus fiscali istituito dal Governo che farà recuperare le spese sostenute per la ristrutturazione o la costruzione di un nuovo bagno. La detrazione 50 sui box doccia comprende anche questa categoria particolare di interventi di ristrutturazione edilizia messa in atto dal Governo.

 

Detrazioni 65 articoli consigliati

Interventi detrazioni fiscali: quando è possibile usufruire ... Interventi detrazioni fiscali: quando è possibile usufruire dei bonus? Sono state introdotte delle detrazioni per gli interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica. Lo scopo di tali misure è di limitare il fenomeno dell’evasione fiscal...
Detrazione 50%: incentivi relativi agli interventi di ristru... Detrazione 50%. Quali sono gli interventi che possono godere degli incentivi relativi agli interventi di ristrutturazione edilizia? Cerchiamo di entrare nel merito della questione detrazione 50%. Tra gli interventi che possono richiedere il finanzia...
Detrazioni ristrutturazioni 2016: le proroghe previste dalla... Detrazioni Ristrutturazioni 2016 Legge di Stabilità: verso la proroga Ogni anno i contribuenti rimangono con il fiato sospeso. La proroga delle detrazioni, infatti, non è mai scontata: le difficoltà di bilancio che l’Italia è costretta ad affrontare...
Cosa cambia con la detrazione 65 risparmio energetico? Cosa cambia con la detrazione 65 risparmio energetico? Gli interventi di risparmio energetico potranno godere della nuova detrazione irpef 65%, un valore che rilegge il precedente 55% fino a fine anno. Rinnovato inoltre il bonus 50 per le operazioni ...
Incentivi ristrutturazione 2011: detrazione 55% Stai cercando gli incentivi ristrutturazione 2011? o gli incentivi risparmio energetico? Hai sentito parlare della detrazione 55%? In questo articolo ti spieghiamo tutto in maniera molto dettagliata! Esistono gli sgravi fiscali per la tua casa, ov...

Lascia un commento