Detrazione 50 acquisto immobile ristrutturato e ceduto da impresa

Detrazione 50 acquisto immobile ristrutturato e ceduto da impresa

Detrazione 50 acquisto immobile ristrutturato e ceduto da impresa. È sempre più vicina l’applicazione dell’aliquota 36 per cento correlata alle spese derivanti dagli interventi di ristrutturazione edilizia. Possiamo fruire della detrazione 36 per cento sulle spese eseguite fino al 25 giugno 2012 con valore massimo di 48 mila euro. Mentre gli importi relativi alle operazioni comprese tra il 26 giugno 2012 e il 30 giugno 2013 godranno della detrazione 50 per cento (con valore massimo di 96 mila euro).

Nel novero delle operazioni che potranno godere del bonus fiscale abbiamo anche le spese relative all’acquisto di abitazioni collocate in immobili ristrutturati e ceduti da imprese di costruzioni. Si tratta di un aggiornamento delle istruzioni relative al modello 730 e all’Unico Persone Fisiche 2013.

Detrazione 50 acquisto immobile ristrutturato. La detrazione 36 per cento relativa a tale tipologia di spesa, in base all’articolo 16-bis del d.P.R. n. 917/1986, si realizza a condizione che il rogito sia stipulato entro 6 mesi dalla fine dei lavori. Il bonus è rivolto all’acquirente o all’assegnatario dell’immobile, ed è corrispondente al 36 per cento del valore degli interventi eseguiti (25% del prezzo dell’abitazione risultante dall’atto di vendita, entro l’importo massimo di 48 mila euro).

L’articolo 11 del d.l. n. 83/2012, riprendendo l’art. 16-bis del d.P.R. 917/1986, inoltre, include tali spese nel novero di quelle che possono fruire della detrazione 50 per cento. Il bonus, anche in questo caso, è pertinente al 25 per cento del prezzo di acquisto, entro un valore massimo di 96 mila euro.

Lascia un commento