Detrazioni fiscali 2012 sulla prima casa

Detrazione 730

 

Acquistare la tanto agognata casa è il sogno di chiunque, dal punto di vista fiscale e delle tasse da pagare però, l’acquisto di un immobile ha sempre generato polemiche soprattutto in questi ultimi tempi con l’introduzione della nuova IMU che ha abolito la vecchia ICI sulle case di proprietà. Il Fisco Italiano ha però introdotto delle agevolazioni soprattutto per ciò che riguarda la detrazione sulla prima casa, che consente di risparmiare sulle imposte o sulle tasse da versare a titolo di IVA e anche sugli interessi passivi derivanti da un mutuo necessario per acquistare l’immobile.

Per parlare precisamente di detrazione sulla prima casa bisogna dire che questa agevolazione fiscale comporta l’applicazione, in maniera ridotta e a seconda dei casi, dell’’IVA del 4% anziché del 10%, e, sulle imposte ipotecaria e catastale su una base fissa di 168 euro, anziché del 2% e dell’1%.

A differenza della vecchia ICI appunto, l’IMU non contempla i molti benefici presenti nella vecchia normativa, la detrazione sulla prima casa, che era possibile ottenere con la vecchia ICI, non è presente nell’IMU; per ottenere infatti una detrazione sulla prima casa è necessario che il proprietario dell’immobile utilizzi la prima casa come dimora abituale e che in essa sia posta la sua residenza anagrafica.

Rispettando tali parametri sarà già possibile ottenere una detrazione sulla prima casa pari a 200 euro, a patto che l’abitazione sia considerata come dimora abituale e che il proprietario dell’immobile risieda nella stessa zona di riferimento. Per ciò che riguarda case date a figli o parenti a titolo gratuito, saranno considerate proprietà aggiuntive e su queste andrà applicata un’aliquota del 7,6 per mille.

 

 

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazione fiscale per coniuge a carico. La detrazione per coniuge a carico, dal punto di vista fiscale, fa parte delle tante deduzioni d’imposta che si possono ottenere rispettando dei precisi parametri; la normativa attuale chiamata Testo Unico delle Imposte sui Redditi, ha inserito delle modifiche alle vecchie detrazioni che sono conten...
Detrazioni fiscali figli a carico non conviventi: tutte le v... Per avere le idee chiare su detrazioni figli a carico non conviventi è bene partire dal reddito massimo per considerare un familiare a carico, ossia una cifra inferiore a 2.840,51€ annui al lordo degli oneri deducibili. Detrazioni fiscali figli a carico: le regole generali Le regole generali rigua...
Detrazioni fiscali lavoro dipendente anno 2016: quali sono e... Per avere le idee chiare sulle detrazioni fiscali lavoro dipendente anno 2016 è necessario attendere l’approvazione della Legge di Stabilità. Vediamo quindi quali sono gli interventi che il Governo si appresta a varare. Detrazioni fiscali lavoro dipendente: quali novità per il 2016? In merito a de...
Detrazione assegno di mantenimento: in quali casi è possibil... Detrazione assegno di mantenimento: di cosa si tratta? L’assegno di mantenimento versato in caso di separazione può essere in generale deducibile dal modello 730 o dall’Unico del soggetto più capace finanziariamente. Risulta detraibile solo nella parte corrisposta in favore dell’ex coniuge. Ecco...
Detrazioni fiscali figli maggiorenni Le detrazioni fiscali figli maggiorenni dipendono da diversi fattori, che vanno dalla composizione del nucleo familiare fino alla situazione reddituale della prole. Detrazioni fiscali figli maggiorenni a carico: quanto spetta a ciascun genitore? Il primo punto da chiarire per quanto riguarda le de...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *