Detrazioni ristrutturazioni 2016: le proroghe previste dalla legge di stabilità

Casa e Ambiente
Detrazioni ristrutturazioni 2016

Detrazioni Ristrutturazioni 2016 Legge di Stabilità: verso la proroga

Ogni anno i contribuenti rimangono con il fiato sospeso. La proroga delle detrazioni, infatti, non è mai scontata: le difficoltà di bilancio che l’Italia è costretta ad affrontare frenano ogni volta qualsiasi entusiasmo aprioristico. Per fortuna, è evidente la volontà del legislatore (almeno da due anni a questa parte) di rendere il settore edilizio un traino per la crescita dell’economia.

Un obiettivo certo non facile da raggiungere, visto il contesto di recessione-stagione che riguarda l’intero comparto, ma in qualche modo favorito da una interpretazione espansiva del concetto di detrazione.

Quest’anno la Legge di Stabilità non dovrebbe riservare sorprese negative. Si va dunque verso una proroga. Ciò vuol dire che le detrazioni ristrutturazioni 2016 replicheranno lo stesso schema del 2014 e del 2013. Dunque…

  • Acquisto mobili ed elettrodomestici. L’agevolazione fiscale coinvolge l’Irpef e prevede una detrazione del 50%, il tetto di spesa corrisponde a 10.000 euro.
  • Ristrutturazione edilizia. Anche in questo caso l’agevolazione interessa l’Irpef e offre un taglio del 50%. Il tetto di spesa è di 96.000 euro e riguarda interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
  • Riqualificazione energetica. Come nei casi precedenti, la detrazione agisce direttamente sull’Irpef. Il taglio, però, è del 65%. Anche il tetto di spesa è più alto, seppur di poco: 100.000 euro. L’efficientamento energetico può richiedere interventi di diverso tipo: sostituzione infissi, coibentazione etc.

Detrazioni Ristrutturazioni 2016 edilizie: le possibili novità

Una novità “mancata”, perché proposta dal vicepresidente del Consiglio Graziano Del Rio ma bocciata dal Ministro di Economia e Finanza, prevedeva la stabilizzazione delle detrazioni. Se l’idea del braccio destro di Renzi fosse passata, non ci sarebbe stato più bisogno delle proroghe.

Il MEF, comunque, sta prendendo in considerazione alcune proposte aggiuntive per le detrazioni ristrutturazioni 2016, in grado di migliorare l’intero impianto normativo che interessa il comparto detrazioni.

Si pensa, per esempio, all’allargamento elle detrazioni anche agli interventi di ristrutturazione o riqualificazione energetica sui capannoni (che per ora sono esclusi).

Detrazioni ristrutturazioni 2016 Agenzia Entrate

Un’altra ipotesi prevede l’allargamento dell’ecobonus (la detrazione per l’efficientamento energetico) anche per l’edilizia pubblica, che coinvolgerebbe quindi scuole e case popolari.

Una ipotesi interessante, e anche piuttosto originale, consiste nell’esenzione dell’Irpef per gli inquilini di grandi condomini che hanno realizzato interventi di efficientamento energetico. La tassa verrebbe “coperta” dai risparmi in bolletta ottenuta dall’efficientamento stesso.

Infine, si sta ragionando sull’opportunità di offrire la detrazione “mobili ed elettrodomestici” (che, ricordiamo, è del 50%) anche alle giovani coppie che abitano immobili non di loro proprietà, e quindi son in affitto.

Dichiarazioni dirimenti del MEF sono attese per le prossime due o tre settimane. Non perderti le ultime novità in fatto di detrazioni ristrutturazione 2016, segui i nostri prossimi aggiornamenti.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Bonus casa 2014 Bonus casa 2014: le ristrutturazioni, i mobili e il risparmio energetico. Scopriamo insieme cosa è previsto dalla legge di stabilità per il 2014 in merito alla detrazione Irpef 50%, relativa ai lavori di ristrutturazione edilizia, e quella 65% per il risparmio energetico. Bonus casa 2014: ristrut...
Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie: tutte le n... La Legge di Bilancio del 2017 ha apportato numerose novità nel campo edile, regolamentando la detrazione del 50% delle tasse per le ristrutturazioni edilizie. Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie: quali le novità? Tutte le prestazioni relative al recupero edilizio, alla manutenzione...
Riqualificazione energetica Come è strutturata la detrazione IRPEF e IRES 55% nel caso di riqualificazione energetica? Chi intende operare interventi di riqualificazione, utili in termini energetici, sugli edifici già esistenti potrà godere di una detrazione IRPEF e IRES corrispondente al 55% sulle spese sostenute entro il 30 ...
Bonus Mobili 2017: le detrazioni fiscali previste Il rilancio del settore immobiliare, del quale le ultime legislature si stanno occupando, passa dal varo di alcune leggi che si pongono l'obiettivo di rendere economicamente vantaggiose le iniziative di ristrutturazioni di immobili residenziali. Queste agevolazioni fiscali si estendono anche a qu...
Bonus mobili 2013 e unità abitativa: cosa prevede il decreto... Bonus mobili 2013 e unità abitativa: cosa prevede il decreto? Potrete fruire fino a un importo massimo di 10.000 euro merito del bonus mobili, che riguarda gli oneri correlati alle spese sostenute per l’acquisto di arredi e di grandi elettrodomestici. Ciò significa che se le spese che supereranno ta...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *