IVA agevolata al 10%

Casa e Ambiente

Per usufruire dell’IVA agevolata per la detrazione 55, non occorrono degli obblighi burocratici o degli adempimenti particolari, non va inviata nemmeno alcuna comunicazione ad enti istituzionali preposti e non è reso obbligatorio il pagamento tramite bonifico.

Gli interventi previsti per usufruire dell’IVA agevolata per la detrazione 55 riguardano lavori di restauro edilizio, risanamento conservativo e ristrutturazione degli edifici; l’aliquota pari al 10% dell’IVA per la detrazione 55 si applica per la prestazione di servizi da parte di aziende appaltatrici dei lavori che realizzeranno opere di restauro, risanamento e ristrutturazione.

L’IVA agevolata per la detrazione 55 riguarderà anche l’acquisto di beni materiali che saranno necessari per realizzare tali opere e si escludono da quest’agevolazione l’acquisto di materie prime e dei semilavorati; un capitolo a parte va dedicato ai così detti “beni finiti” che sarebbero quei beni che, facenti parte della costruzione di un edificio, mantengono la loro individualità.

Si pensi ad esempio a quei beni che, dopo un certo periodo di usura, non possono più essere riutilizzati e che quindi andranno sostituiti e non più usufruibili, come ad esempio un pavimento fatto di parquet; questi beni non faranno parte dell’agevolazione fiscale e non potranno godere dell’IVA agevolata per la detrazione 55.

Se invece si prendono in considerazione i beni come le caldaie, le porte, le finestre, i sanitari, ecc. questi sono appunto “beni finiti” riutilizzabili  che potranno godere dell’IVA per la detrazione 55; l’agevolazione fiscale verrà applicata sia se l’acquisto di tali beni verrà fatto dal committente e sia se, ad acquistare i materiali, sarà la ditta o il prestatore d’opera che compie tali lavori.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Ecobonus 2014: le detrazioni fiscali per lavori di riqualifi... Ecobonus 2014: le detrazioni fiscali per lavori di riqualificazione energetica. L'ecobonus è una detrazione fiscale per i  lavori di riqualificazione energetica e di risparmio energetico. Tali agevolazioni fiscali, già esistenti ma in percentuali ridotte,  sono state aumentate e prorogate nel 2013, ...
Taglio detrazioni, i possibili interventi correttivi Taglio detrazioni: i possibili interventi del Governo Renzi Inseguito alla probabile contrazione del PIL per il 2014, uno dei peggiori risultati degli ultimi 20 anni, l’Esecutivo Renzi sta preparando la prossima legge di Stabilità. In autunno sarà necessario procedere con una revisione del Def (Doc...
Costi rottamazione auto 2017: spese e procedure per la demol... Guida alla rottamazione auto: costi e procedure La rottamazione auto è la procedura che consente di demolire definitivamente un veicolo. Ma quali sono i costi rottamazione auto previsti per il 2017? Come per procedere rottamare un’auto? Sono queste le domande a cui andremo a rispondere in questo ar...
Detrazioni fiscali familiari a carico 2017: a quanto ammonta... Stabiliamo innanzitutto chi può essere giudicato familiare a carico, poiché proprio grazie alla presenza di questi all'interno del nucleo familiare, il contribuente può fare affidamento su alcune detrazioni di tipo fiscale. Chi sono i famigliari a carico? Possono a tal proposito essere considerati...
Vademecum detrazioni fiscali 2014 Vademecum detrazioni fiscali 2014. Il Fisco e l’Agenzia delle Entrate hanno pubblicato un vademecum detrazioni fiscali 2014, ovvero una sorta di manuale d’uso per le detrazioni fiscali, nel quale hanno finalmente chiarito quali sono i tipi di interventi che possono fruire dei bonus per mobili e arre...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *