Procedura per ottenere la detrazione del 50 % 2012

Casa e Ambiente

 

Per ottenere l’agevolazione fiscale che il Governo Italiano ha stabilito per tutte le opere di ristrutturazione immobiliare basterà seguire una procedura che consentirà di ottenere la detrazione del 50 %  dell’anno 2012 valevole anche per quelle relative al 36 e al 55%.  Per poter beneficiare dunque della detrazione 50 2012, le spese dovranno essere pagate con bonifico così detto “tracciabile” e da cui risultino le seguenti voci:

La causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione 50 e il numero della partita IVA o il codice fiscale del soggetto che andrà a beneficiare della detrazione 50 2012.

Se uno di questi elementi venisse a mancare, non si avrà diritto alla detrazione del 50 % ma il contribuente, in quel caso, potrà ripetere il pagamento indicando e inserendo correttamente tutti i dati richiesti. La detrazione del 50 % è usufruibile anche per tutti i lavori iniziati nel 2011 e andrà inviata la documentazione all’ENEA entro i 90 giorni dalla fine dei lavori.

Per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione sulle parti comuni di edifici condominiali, si potrà beneficiare della detrazione 50 2012 spettante al singolo condòmino, con la sola certificazione in possesso dell’amministratore condominiale; nella documentazione l’amministratore dovrà attestare di aver rispettato tutti gli obblighi previsti per la detrazione, di essere in possesso della documentazione in forma originale e indicare infine la somma che il contribuente potrà tener conto ai fini della detrazione 50 2012. Rispettando tale procedura si avrà dunque diritto a questa importante agevolazione che avrà un notevole riscontro in fase di risparmio fiscale del contribuente.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazioni fiscali mobili Quando si parla di agevolazioni fiscali legate alla casa si chiamano in causa anche le detrazioni fiscali mobili. Sì, anche le spese per gli arredi possono essere scaricate. Vediamo come. Detrazioni fiscali arredi: le proroghe delle agevolazioni La legge di stabilità 2015 ha prorogato anche tutte ...
Rendita catastale: ecco come scaricarla dalle tasse Scaricare la rendita catastale dal modello 730 o dall'Unico è possibile. Ecco cosa sapere per gestire questa voce di spesa legata agli immobili di proprietà. Valore catastale: quali sono le deduzioni possibili? Quando si parla di vantaggi fiscali legati alla rendita catastale si inquadrano le dedu...
Bonus Mobili 2013: Quali sono gli aspetti centrali? Bonus Mobili 2013. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del recente decreto del 4 giugno la detrazione per le ristrutturazioni è stata prorogata al 31 dicembre 2013, e con il bonus mobili 2013 estesa ai mobili. Quali sono le sue caratteristiche? In quali circostanze se né può fruire? Al mom...
Sanzioni Tasi e debiti d’imposta: lo statuto del contribuent... Sanzioni Tasi e debiti d’imposta: lo statuto del contribuente. Non è prevista alcuna sanzione per quanti pagheranno in ritardo la Tasi oppure commetteranno errori di calcolo, in base a quanto dichiarato dal sottosegretario all’economia Enrico Zanetti, intervenuto recentemente in un question time all...
Requisiti per certificazione energetica, elenco dei soggetti... Requisiti per certificazione energetica, pubblicato l'elenco dei soggetti abilitati. Il DPR n. 75 è entrato in vigore Il 12 luglio 2013. Il decreto fa luce su quali siano gli effettivi requisiti professionali richiesti e i criteri di accreditamento necessari per l'indipendenza di professionisti ed o...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *