Procedura per ottenere la detrazione del 50 % 2012

Casa e Ambiente

 

Per ottenere l’agevolazione fiscale che il Governo Italiano ha stabilito per tutte le opere di ristrutturazione immobiliare basterà seguire una procedura che consentirà di ottenere la detrazione del 50 %  dell’anno 2012 valevole anche per quelle relative al 36 e al 55%.  Per poter beneficiare dunque della detrazione 50 2012, le spese dovranno essere pagate con bonifico così detto “tracciabile” e da cui risultino le seguenti voci:

La causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione 50 e il numero della partita IVA o il codice fiscale del soggetto che andrà a beneficiare della detrazione 50 2012.

Se uno di questi elementi venisse a mancare, non si avrà diritto alla detrazione del 50 % ma il contribuente, in quel caso, potrà ripetere il pagamento indicando e inserendo correttamente tutti i dati richiesti. La detrazione del 50 % è usufruibile anche per tutti i lavori iniziati nel 2011 e andrà inviata la documentazione all’ENEA entro i 90 giorni dalla fine dei lavori.

Per quanto riguarda i lavori di ristrutturazione sulle parti comuni di edifici condominiali, si potrà beneficiare della detrazione 50 2012 spettante al singolo condòmino, con la sola certificazione in possesso dell’amministratore condominiale; nella documentazione l’amministratore dovrà attestare di aver rispettato tutti gli obblighi previsti per la detrazione, di essere in possesso della documentazione in forma originale e indicare infine la somma che il contribuente potrà tener conto ai fini della detrazione 50 2012. Rispettando tale procedura si avrà dunque diritto a questa importante agevolazione che avrà un notevole riscontro in fase di risparmio fiscale del contribuente.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazione IVA per le spese telefoniche L’utilizzo del telefono e del cellulare è ormai diventato di uso comune ma è nel campo dell’imprenditoria, dell’impiego e delle aziende di ogni tipo che se ne fa più uso , il telefono fa parte ormai degli strumenti necessari e fondamentali di ogni imprenditore. Molto spesso però le spese sono insost...
Detrazioni fiscali 2015 ristrutturazioni Agevolazioni fiscali ristrutturazioni 2015: ecco come cambia la detrazione Irpef La legge di stabilità ha prorogato il bonus per le ristrutturazioni edilizie per tutto il 2015. Fino al 31 dicembre del prossimo anno sarà possibile continuare a usufruire di alcune agevolazioni fiscali attualmente dis...
Kit per fotovoltaico, quanto mi costa? Chi sceglie di acquistare un kit fotovoltaico, mira ad installare un impianto ad un prezzo sicuramente più vantaggioso. In questo modo si dà un taglio drastico a quelle che sono le intermediazioni commerciali che sono solite introdursi tra il produttore e l’acquirente finale. Tale settore negli ulti...
Incentivi rinnovabili: cosa prevede il Decreto del Fare 2? Incentivi rinnovabili: cosa prevede il Decreto del Fare 2? Al momento il Decreto del Fare 2 è in fase di elaborazione e ha lo scopo di incentivare il sistema di semplificazione per un rilancio del comparto economico. In primis saranno analizzati gli incentivi alle rinnovabili perché non risultino un...
Detrazioni fiscali su assicurazioni e abolizione IMU Detrazioni fiscali su assicurazioni e abolizione IMU. Con l’abolizione IMU per la prima casa avremo un carico maggiore relativo alle detrazioni fiscali su assicurazioni, che graverà quindi sui 6 milioni di sottoscrittori e sulle imprese assicuratrici stesse. In base a quanto riportato dal testo d...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *