Autocertificazioni Vaccini 2017 per Insegnanti, Docenti e Personale ATA

Impresa e Lavoro

In questo periodo il tema vaccini è piuttosto dibattuto e oggetto di critiche e controversie. Un paio di settimane fa, il Miur, il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca ha trasmesso a tutte le scuole la circolare con le prime indicazioni sull’attuazione del decreto-legge n.73 del 7 giugno 2017, modificato nella legge n. 119 del 31 luglio 2017, in materia di prevenzione vaccinale.

Il Miur va a confermare il decreto obbligo dei vaccini a scuola che estende l’efficacia anche al corpo scolastico, docenti, insegnanti, professore e personale ATA.

Tutti i dipendenti della scuola hanno l’obbligo di presentare entro il 16 novembre 2017 un’autocertificazione vaccini, che attesti la situazione vaccinale.

Autocertificazioni Vaccini 2017: che cos’è e come funziona

In base al decreto vaccini scuola, è previsto che non solo gli alunni, ma anche docenti, insegnanti e il personale ATA sia vaccinato.

Per agevolare la situazione in Miur, in data 17 agosto 2017, ha trasmesso a tutte le scuole una circolare con le prime indicazioni su come funzionano i 10 vaccini obbligatori in Italia – anti-poliomielitica; anti-difterica; anti-tetanica; anti-epatite B; anti-pertosse; anti-Haemophilus injluenzae tipo B; anti-morbillo; anti-rosolia; anti-parotite; anti-varicella.

Inoltre sono stati forniti i due moduli per l’autocertificazione, uno per gli studenti e uno per gli insegnanti,i docenti e il personale ATA.

Il decreto prevede anche l’obbligo per le regioni di garantire gratuitamente per i minori di età compresa tra 0 e 16 anni, altre 4 vaccinazioni non obbligatorie:

  • Anti-meningococcica B;
  • Anti-meningococcica C;
  • Anti-pneumococcica;
  • Anti-rotavirus.

Autocertificazione vaccini 2017: i destinatari

Le autocertificazioni vaccini 2017 sono obbligatorie per:

  • insegnanti;
  • docenti;
  • professori;
  • personale ATA.

Scadenza consegna Autocertificazioni Vaccini 2017

Stando alle istruzioni del Miur, il modulo autocertificazione vaccini 2017 deve essere presentato alla scuola entro il 19 novembre 2017.

Ancora da capire se la mancata presentazione del modulo, prevede sanzioni e multe per i docenti, insegnanti e personale ATA come previsto per i genitori.

 

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Malattia Inps: Orari e regole delle visite fiscali 2017 Quando dovete necessariamente assentarvi dal lavoro per malattia, bisogna avvisare sia il datore di lavoro che l'Inps, che tramite certificato medico da voi presentato, provvederà ad iniziare un periodo di malattia previsto per legge. La malattia del lavoratore però ha delle regole ben precise che q...
Voucher disoccupazione Naspi 2017: ecco come funziona Voucher disoccupazione 2017 per i beneficiari della NASPI Il voucher disoccupazione NASPI è un’agevolazione introdotta con un decreto attuativo del Jobs Act, la famosa riforma del lavoro varata dal Governo Renzi. Si tratta della possibilità per chi percepisce la nuova disoccupazione NASPI di fruire...
Visite Fiscali 2017: novità in arrivo dall’INPS Il permesso retribuito per malattia è un diritto dei lavoratori. Dietro presentazione di un certificato medico, redatto dal proprio dottore di famiglia, il lavoratore può evitare di recarsi al lavoro mantenendo la propria retribuzione, in caso di malessere accertato. D'altro canto, il datore di l...
Patto di servizio personalizzato: obblighi e opportunità Patto di servizio personalizzato: cos’è Cos’è il Patto di servizio personalizzato? Noto anche come PSP, si tratta di una sorta di contratto stabilito tra un soggetto disoccupato e il Centro per l’Impiego. Un impegno che va assunto entro 15 giorni dal momento in cui è presentata la domanda di disocc...
Lettera di dimissioni: come redigerla e quando. Guida Lettera di dimissioni: come scriverla e quando La lettera di dimissioni è il documento con cui un lavoratore dipendente recede unilateralmente dal contratto di lavoro. I motivi che possono portare un soggetto a rassegnare le dimissioni volontarie sono vari, ma nella lettera non è necessario indicar...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *