Bonifico Istantaneo 2017: che cos’è, come funziona e quali sono i costi

Tasse e Fisco

Dal prossimo 21 novembre, in Italia e in tutta l’Eurozona, arriverà il nuovo bonifico istantaneo, ossia la possibilità di effettuare un bonifico in 10 secondi con l’accredito immediato per il beneficiario.

I clienti potranno svolgere i pagamenti istantanei tramite il bonifico dal lunedì alla domenica e in qualsiasi momento della giornata. Tuttavia tale comodità porterà a un aumento dei prezzi e dei costi bonifico istantaneo.

Bonifico Istantaneo 2017: cos’è e come funziona?

Il bonifico istantaneo 2017 (o instant payments) è un nuovo sistema di pagamento che dà la possibilità ai cittadini e alle imprese di effettuare o ricevere un pagamento entro 10 secondi.

In pratica, grazie ai nuovi pagamenti istantanei, che avverranno tramite bonifico, sarà possibile per gli utenti effettuare dei pagamenti immediati interbancari con accredito sul conto del beneficiario e conferma al pagatore, il tutto entro pochi secondi dall’ordine di bonifico.

Costo bonifico istantaneo: quanto costa?

Fare un bonifico istantaneo, veloce e immediato non è di certo economico in quanto sia le banche europee sia gli istituti italiani si stanno preparando per l’avvento degli instant payments, destinando a questi diverse risorse economiche per modificare e aggiornare i sistemi di pagamento, così da renderli immediati.

Le difficoltà stanno nel fatto che il bonifico istantaneo, per essere efficace e funzionante, ha bisogno che la transazione vada subito a buon fine o che venga rifiutata entro pochi secondi.

Di conseguenza anche i controlli manuali e automatici, come le segnalazioni di vigilanza, anti-riciclaggio, antiterrorismo o quelle relative ai paesi black list, devono avvenire in poco tempo.

La maggior parte degli investimenti bancari sono stati indirizzati a risolvere le problematiche legate a questa ultima fase, così da renderla veramente in tempo reale.

Il costo bonifico istantaneo è destinato ad essere piuttosto oneroso in quanto le banche e la Posta stanno introducendo nuovi applicativi e software in grado di gestire performance elevate su tutte le transazioni istantanee per far sì che l’instant payment funzioni veramente.

Quindi, almeno inizialmente, i costi bonifico bancario e postale veloce ricadranno non solo sull’ordinante del bonifico istantaneo ma anche sul beneficiario.

Bonifico istantaneo 2017: la posizione di Banca Intesa, Poste, Unicredit e Fineco

Fino ad oggi nessuna banca italiana ha fatto pagare dei costi per ricevere dei soldi tramite bonifico, tuttavia questo potrebbe cambiare con l’avvento del bonifico istantaneo 2017.

In realtà, non è scritto da nessuna parte che non si devono far pagare le commissioni ai beneficiari, di conseguenza banche come Intesa San Paolo, Unicredit e Fineco hanno dichiarato che il prezzo del bonifico istantaneo sarà in funzione dall’importo ricevuto dal cliente.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Come ottenere il Rimborso Tassa Rifiuti 2017? Che cos'è e come funziona il Rimborso Tassa Rifiuti? Il Rimborso Tassa rifiuti consiste nella possibilità per i contribuenti che hanno pagato l’Iva sulla tassa per lo smaltimento dei rifiuti ai Comuni, di essere rimborsati. Sono ormai diverse le sentenze che confermano tale possibilità. La vicen...
Detrazione Spese Sportive nel 730: novità aprile 2017 Detrazione Spese Sportive per i propri figli: novità 2017 Continue novità nel mondo delle detrazioni fiscali: è possibile infatti scaricare anche i costi sostenuti per l'iscrizione e l'abbonamento delle attività sportive dei propri figli. Dal calcio al nuoto, dalla pallavolo alla danza ecc. Le detr...
Spese scolastiche 2017: quali costi detrarre? Spese Scolastiche 2017: guida utile Nella dichiarazione dei redditi 2017 le famiglie potranno detrarre anche i costi sostenuti per tutte le spese scolastiche relative all'anno precedente, ossia il 2016. L’Agenzia delle Entrate conferma la detrazione del 19% per viaggi scolastici, mensa, assicurazio...
Gestione separata Inps nel 2017 l’aliquota scende al 25% Contributi Inps gestione separata: Renzi si impegna a ridurli per il 2017 Con la Legge di Stabilità del 2017 l’aliquota prevista per gli iscritti alla gestione separata Inps verrà ridotta. A confermarlo è stato il Premier Matteo Renzi, che ha dichiarato di voler aiutare il popolo delle Partite IVA ...
Marche da Bollo: A cosa servono e dove comprarle Marca da Bollo: A che cosa serve? La marca da bollo, materialmente parlando, permette di pagare le imposte di bollo su fatture e determinati documenti di spesa identificati dalla legge. Si tratta di un metodo di convalida di pubblici documenti e di pagamento di imposta che è in vigore sin dal lonta...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *