Bonus mobili 2013: esteso anche per l’inquilino

Casa e Ambiente
Bonus mobili 2013: esteso anche per l’inquilino

Bonus mobili 2013: esteso anche per l’inquilino. Il noto bonus mobili 2013 non interessa solo il proprietario dell’immobili ma anche il potenziale inquilino, purché sia quest’ultimo a far fronte agli oneri economici inerenti la ristrutturazione dell’unità abitativa dove vive in affitto.

Non è necessario compiere degli interventi di ristrutturazione “pesante”. Il bonus mobili 2013 è assicurato ogni qual volta si verifica un intervento che fa parte di quelli definiti dalla detrazione 50%.

Dal punto di vista pratico ciò significa che anche la sostituzione di un corrimano oppure l’installazione di grate alle finestre o un sistema di videosorveglianza possono godere del bonus mobili 2013 sia per il proprietario che gli inquilini in affitto.

Tale beneficio è correlato all’unità immobiliare e non al singolo contribuente. Possiamo avere quindi uno sconto del 50% a fronte di un massimo di spesa pari a 10mila euro, somma che non è raddoppiata neppure se i beneficiari sono due, come due coniugi o due conviventi.

Oltre ai mobili (tavoli, divani, sedie, librerie, eccetera), possiamo detrarre anche i grandi elettrodomestici “bianchi” (frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie) purché in classe energetica A+. Cui si aggiungono cucine e forni di classe A.

Un altro elemento di cui tenere conto è la scadenza del bonus. Il decreto non definisce un’esatta conclusione, ma probabilmente il bonus sarà correlato alla durata a quello delle ristrutturazioni edilizie. Per quanto riguarda quest’ultimo, a scanso di novità dell’ultimo momento, è prevista una conclusione con il prossimo 31 dicembre.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Prestiti personali ristrutturazione casa: i più erogati tra ... Il prestito ristrutturazione casa si conferma al primo posto tra quelli erogati Nonostante la crisi gli italiani non hanno perso la voglia di rinnovare la casa anche a costo di sottoscrivere prestiti personali ristrutturazione casa. È quanto emerge dall’ultimo Osservatorio di PrestitiOnline.it. Sta...
Sfuma la proroga detrazione 55? Sfuma la proroga detrazione 55? L’opportunità di una conferma della detrazione 55% fino a fine anno svanisce, almeno per il momento. Il Consiglio dei Ministri non ha posto all’ordine del giorno il decreto previsto. Ciononostante la speranza di una proroga detrazione 55 percento resta ancora sul tavo...
Ecobonus 2014: le detrazioni fiscali per lavori di riqualifi... Ecobonus 2014: le detrazioni fiscali per lavori di riqualificazione energetica. L'ecobonus è una detrazione fiscale per i  lavori di riqualificazione energetica e di risparmio energetico. Tali agevolazioni fiscali, già esistenti ma in percentuali ridotte,  sono state aumentate e prorogate nel 2013, ...
Detrazione 36 o 50? La scelta dell’opzione più conveniente... Detrazione 36 o 50? Il contribuente può scegliere l’opzione più conveniente. Per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione il cittadino ha la facoltà di sceglie quale bonifici portare in detrazione, fatta eccezione quelli detraibili al 36 per cento (antecedenti il 26 giugno 2012). Dopo tale...
Come ottenere la detrazione casa ristrutturata? Cos’è la detrazione acquisto casa ristrutturata 2014? La detrazione Irpef al 50% è fruibile non solo da chi ristruttura la propria casa, ma anche da chi ha acquistato un immobile ad uso abitativo, che al momento dell’acquisto è stato già ristrutturato da un’impresa edile. La legge stabilisce inf...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.