Agevolazioni Fiscali Ristrutturazioni 2017: come ottenerle?

Casa e Ambiente
legge di stabilità 2015 detrazioni

Le agevolazioni per le ristrutturazioni nel 2017 rappresentano una ghiotta occasione per tutti coloro che hanno intenzione di portare a termine dei lavori di modifica alla propria casa.

Si tratta di una detrazione del 50% sull’Irpef relativa alle spese che si effettuano. Quest’agevolazione potrà essere sfruttata fino ad un importo massimo pari a 96.000 euro e deve comprendere ogni singolo tipo di operazione che deve essere svolta.

Chi potrà richiedere le agevolazioni?

Sono diverse le figure che potranno usufruire di questo particolare tipo di agevolazione fiscale ed ognuna di esse deve rispettare diversi requisiti.

In primo luogo vi sono coloro che possiedono l’immobile o comunque ne usufruiscono, seguiti ovviamente dalle cooperative che devono ristrutturare la loro sede operativa.
Anche gli imprenditori possono usufruire di questi particolari bonus in maniera completa senza che vi possano essere delle complicazioni.

Requisiti per poter accedere alla detrazione

Tutte queste figure, ovviamente, devono essere in possesso di determinati requisiti quali:

  • l’immobile deve essere locato sul suolo italiano;
  • dimostrare di poter affrontare le varie spese;
  • dimostrare di aver effettuato il pagamento delle varie tipologie di ristrutturazione.

In tutti questi casi si potrà inoltrare la domanda per sfruttare delle agevolazioni fiscali.

Quali spese sono ammesse?

Prima di parlare di come procedere per poter richiedere questo particolare tipo di bonus, occorre capire quali sono tutti i vari tipi di operazioni che rientrano nelle diverse spese ammesse per ottenere le detrazioni.

In primo luogo si parla di interventi di ordinaria amministrazione, ovvero tutte quelle particolari spese che permettono all’edificio di poter tornare ad essere funzionante al massimo.

Interventi da documentare

Occorre anche parlare del fatto che, questo genere di bonus, prevede che altre spese siano ammesse ed esse sono:

  • lavori per ricostruire parte dell’edificio;
  • lavori per rendere maggiormente moderna la struttura stessa;
  • rimozione di ascensori e strutture simili;
  • interventi per rendere l’edificio in grado di risparmiare energia elettrica;
  • costruzioni di garage e strutture similari;
  • diversi altri interventi.

Ognuno di questi deve essere dimostrato, ovvero documentato da fatture e bonifici che risultano essere in grado di lasciare pochi spazi ai dubbi di ogni tipologia.

Come richiedere le agevolazioni fiscali ristrutturazioni 2017

Per poter richiedere tali agevolazioni occorre seguire un procedimento che risulta essere abbastanza semplice.

  1. Il primo passo consiste nello scaricare online la domanda nel momento in cui questa viene rilasciata.
  2. Procedere con la sua compilazione in modo attento e preciso in ogni sua parte. Devono risultare chiare tutte le tipologie di interventi che sono state effettuate per ristrutturare casa o azienda.
  3. Importante allegare anche la documentazione che attesta appunto tutte le diverse spese che si sono sostenute.

Se tutta la domanda viene compilata seguendo in maniera attenta e scrupolosa le regole, sarà possibile ottenere il rimborso di quanto investito, almeno per la metà della spesa complessiva.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Bonus Mobili 2017: le detrazioni fiscali previste Il rilancio del settore immobiliare, del quale le ultime legislature si stanno occupando, passa dal varo di alcune leggi che si pongono l'obiettivo di rendere economicamente vantaggiose le iniziative di ristrutturazioni di immobili residenziali. Queste agevolazioni fiscali si estendono anche a qu...
Detrazioni ristrutturazioni 2016: le proroghe previste dalla... Detrazioni Ristrutturazioni 2016 Legge di Stabilità: verso la proroga Ogni anno i contribuenti rimangono con il fiato sospeso. La proroga delle detrazioni, infatti, non è mai scontata: le difficoltà di bilancio che l’Italia è costretta ad affrontare frenano ogni volta qualsiasi entusiasmo apriorist...
Bonus casa 2014 Bonus casa 2014: le ristrutturazioni, i mobili e il risparmio energetico. Scopriamo insieme cosa è previsto dalla legge di stabilità per il 2014 in merito alla detrazione Irpef 50%, relativa ai lavori di ristrutturazione edilizia, e quella 65% per il risparmio energetico. Bonus casa 2014: ristrut...
Bonus mobili 2017: chi può usufruire della detrazione 50%. G... Bonus mobili e arredi: cos’è e come funziona La nuova legge di Bilancio 2017 ha prorogato per un altro anno il bonus mobili 2017, misura che però rimarrà attiva con alcune modifiche rispetto a quanto previsto per gli anni passati. Fino allo scorso anno le spese ammesse per la detrazione Irpef, prev...
Detrazioni Fiscali Mutuo 2017: come risparmiare? E' quello immobiliare il settore tra i più positivamente interessati dai provvedimenti, in parte ex novo in parte riconfermati, della Legge di Stabilità attualmente in vigore. Una scelta programmatica importante che denota chiaramente come il Governo sia fortemente interessato a mettere in campo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *