Costo Revisione Auto 2017: Scadenze e novità

Diritto
Costo revisione auto

E’ giunto il momento della revisione auto e volete informazioni sui costi, le modalità ed i termini di legge per effettuarla? Bene l’obiettivo di questo articolo è proprio quello di fare chiarezza.

Ogni quanto devo fare la revisione auto?

Iniziamo innanzitutto con le informazioni generali. Tutti i veicoli presenti sulle nostre strade, devono obbligatoriamente per legge essere sottoposti a revisione periodica. Escludiamo i camion e parliamo dei mezzi che vengono guidati principalmente dai consumatori italiani ovvero auto e moto.

Le revisioni dei veicoli hanno cadenza periodica: la revisione va effettuata dopo i primi quattro anni dall’acquisto del veicolo (nuovo) e successivamente ogni 2 anni. Allo scadere dei primi quattro anni, la revisione andrà effettuata entro la fine del mese in cui l’automobile è stata immatricolata mentre per quelle successiva dovrà essere effettuata entro la fine del mese in cui è stata fatta la precedente revisione.

Quanto dura questa operazione?

La revisione del vostro veicolo non dura più di una trentina di minuti, quindi non è un’operazione eccessivamente lunga e non dovrete lasciare la vostra auto ferma nemmeno un giorno. Dovrete ovviamente cercare un centro revisione abilitato, per comodità vostra meglio nelle vicinanze in cui abitate.

Non è necessario di solito prendere appuntamento, ciò nonostante vi consiglio di farlo: in questo modo eviterete tempi di attesa per automobilisti che sono giunti prima di voi. Il documento necessario che dovrete portare con voi è la carta di circolazione in originale.

Cosa viene controllato durante la revisione?

Durante la revisione vengono controllati diversi organi della macchina: lo stato di usura delle gomme, lo stato dei freni, vengono verificati eventuali giochi presenti sullo sterzo e le condizioni di braccetti e ammortizzatori. Infine vengono verificate le emissioni della nostra vettura. Una volta che le verifiche saranno completate, sul retro verrà applicata un’etichetta con la scritta “regolare” recante la data della revisione.

In caso, invece, venisse trovato qualcosa di anomalo, il centro provvederà a scrivere “da ripetere”: da quel giorno avrete un mese di tempo per risolvere il problema che non permette di far passare la revisione alla vostra auto e tornare poi a convalidare la revisione dal centro autorizzato.

Infine sussiste la possibilità che il centro revisioni dichiari l’auto “sospesa”: a quel punto la vostra vettura non potrà più circolare se non per andare in un’officina nelle vicinanze per espletare le dovute riparazioni.

I costi della revisione auto

Vediamo ora quanto dovrete spendere per far revisionare il vostro veicolo. Le tariffe sono le seguenti:

  • Costo per revisionare il veicolo: 45 euro;
  • Iva sul costo della revisione pari al 22% come da legge: 9,90 euro;
  • Diritti di Bollo per la motorizzazione: 9 euro;
  • Spesa postale: 1,78 euro;

Facendo, quindi, una rapida somma, otterremo che il costo della revisione è pari a 65,68 euro.

Revisioni Facili: Novità e anticipazioni 2017

Dal 2016 sono stati inoltre inaspriti i controlli per le cosiddette “revisioni facili”: sarà sempre più difficile passare la revisione pagando ma non facendo controllare l’autovettura. Infatti da Gennaio 2016 tutto il procedimento ed i controlli che effettueranno gli operatori devono essere obbligatoriamente filmati in tempo reale, connessi direttamente al server della motorizzazione.

Una volta completati i controlli, il filmato verrà archiviato sui server della motorizzazione e rimarrà disponibile per eventuali controlli.

Non si sa ancora molto, ma sembra che dopo l’introduzione della registrazione obbligatoria, nel 2017 possano essere inserite regole ancora più stringenti. Sarebbero previsti dei corsi appositi per i revisori e l’esito regolare sarà più dettagliato: dovrebbe essere una sorta di pagellina sullo stato dei componenti della nostra macchina che deciderà se potremo circolare o meno.

Revisione Scaduta Auto: Cosa succede in caso di controllo?

Se veniste fermati senza aver fatto la revisione del vostro mezzo, allora scatterebbe una multa di 168 euro oltre al fermo del mezzo che potrà essere utilizzato solo per raggiungere il più vicino centro di revisione. Una volta ottenuto l’esito regolare del revisore e aver pagato la multa, si potrà tornare a circolare normalmente. Segnatevi quindi la data della vostra revisione auto sul calendario!

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Superbollo: Versamento e Calcolo Bollo Auto 2017 Superbollo Auto: Cos'è? Nel corso degli ultimi anni sono stati effettuati diversi interventi legislativi con l'intento di ridurre la pressione fiscale soprattutto sulle fasce più deboli. Alcuni di questi interventi hanno interessato anche il mondo delle automobili con l'abolizione del superbollo. ...
Disoccupazione ordinaria: cos’è e chi può richiederla La disoccupazione ordinaria è una tipologia di prestazione economica erogata dallo Stato a quei soggetti che si trovano in condizioni di mancanza di lavoro per motivi che vanno dal licenziamento, alla scadenza del contratto, al trasferimento presso una sede distante più di 50 km dalla propria abitaz...
Detrazioni fiscali figli maggiorenni Le detrazioni fiscali figli maggiorenni dipendono da diversi fattori, che vanno dalla composizione del nucleo familiare fino alla situazione reddituale della prole. Detrazioni fiscali figli maggiorenni a carico: quanto spetta a ciascun genitore? Il primo punto da chiarire per quanto riguarda le de...
Nuova social card SIA 2017: cos’è, come funziona e ottenerla... Nuova social card SIA: uno strumento anti-povertà La nuova social card (SIA, Sostegno Inclusione Attiva) rappresenta una risorsa introdotta dal Governo in chiave anti-povertà. Si tratta di un intervento che scatterà a partire dal prossimo 2 settembre. Ma a chi è destinata? A fruirne sono soggett...
Detrazioni figli a carico per Genitori separati non sposati ... Detrazioni figli a carico per genitori separati non coniugati: Come funziona? Rimborsare al contribuente una parte della spesa affrontata per il mantenimento di ogni figlio. Questo il punto centrale alla base del meccanismo della detrazione fiscale per i figli a carico. Un aiuto interessante, se si...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *