Detrazione Spese Sportive nel 730: novità aprile 2017

Tasse e Fisco

Detrazione Spese Sportive per i propri figli: novità 2017

Continue novità nel mondo delle detrazioni fiscali: è possibile infatti scaricare anche i costi sostenuti per l’iscrizione e l’abbonamento delle attività sportive dei propri figli. Dal calcio al nuoto, dalla pallavolo alla danza ecc. Le detrazioni spese sportive ammontano al 19% dei costi sostenuti. Vediamo le novità nel dettaglio.

Detrazione Spese Sportive 2017: le caratteristiche

Finalmente arriva una delle agevolazioni fiscali più ambite da diverse famiglie italiane poiché tutti ( o quasi) i ragazzini praticano uno sport dopo la scuola.

Per beneficiare di tale aiuto dal fisco italiano è necessario dichiarare i costi sotto la voce “spese per attività sportive per ragazzi (palestre, piscine e altre struttura sportive) del modello 730.

Ecco le caratteristiche della detrazione spese sportive:

  • l’agevolazione riguarda i costi per l’iscrizione e l’abbonamento annuale;
  • può essere applicata per le attività sportive dei figli dai 5 ai 18 anni;
  • la detrazione d’imposta è pari al 19% delle spese;
  • la spesa detraibile è di massimo € 210 per ogni figlio, di conseguenze permette un risparmio fiscale di € 39,90;
  • non sono incluse le spese sportive degli adulti;
  • non riguarda il certificato sportivo non agonistico o spese per l’abbigliamento sportivo.

Detrazione Spese Sportive: i documenti necessari

Per richiedere la detrazione con il modello 730 è necessario conservare il bollettino bancario o postale, la fattura o la ricevuta che attesti quanto segue:

  • la ragione sociale (nome, cognome, sede e codice fiscale) dell’ associazione sportiva o della palestra;
  • la causale del pagamento: iscrizione o abbonamento;
  • l’attività sportiva esercitata;
  • l’importo pagato;
  • i dati anagrafici del ragazzo e il codice fiscale del soggetto che effettua il versamento.

Come effettuare la detrazione spese sportive nel 730?

Si ricorda che la detrazione spese sportive verrà scaricata tramite il modello 730 precompilato o il modello 730 ordinario presentato tramite CAF o professionisti abilitati. Tuttavia, anche i titolari di partita IVA potranno usufruire di tali agevolazioni compilando l’ex modello Unico, ossia il Modello Redditi.

Ma come compilare il modello 730 per richiedere la detrazione spese sportive, sostenuta nel 2016, per i propri figli? Le righe interessate sono da “E8 a E10 – Altre spese” del quadro E – Oneri e Spese del modello 730 2017. Il codice da inserire per le spese sportive è il numero 16.

Nel caso in cui la spesa riguardi due ragazzi o più figli, occorre compilare più di una riga (ad esempio E8 e E9, eventualmente E10) riportando in ognuno di essi il codice 16 e la spesa sostenuta con riferimento a ciascun ragazzo.

Se le righe non dovessero bastare è possibile compilare un modulo del modello aggiuntivo del 730. Vanno ovviamente indicate le spese per attività sportive dei figli per l’anno d’imposta 2016.

 

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Quando va pagata l’ IMU 2017 prima casa? IMU 2017 prima casa? Secondo la normativa vigente, l' IMU 2017 sulla prima casa si paga solo se l'abitazione principale è considerata di lusso, cioè se è iscritta al catasto con una delle seguenti categorie catastali: A/1: case signorili; A/8: ville; A/9: castelli. Si paga un'imposta ...
Quando si paga la Tasi 2017? Tasi 2017: la scadenza è al 16 giugno Ogni anno gli italiani devono pagare allo Stato le tasse sulla casa: TASI, IMU e TARI per chi possiede un immobile a qualsiasi titolo, fatta eccezione della prima casa non di lusso a fini Tasi e Imu. Il decreto legge legato alla Legge di Bilancio 2017 ha int...
Tassa di successione 2017: su cosa si paga? Quando è previst... Tassa di successione 2017: quando è previsto l’esonero La tassa di successione è un'imposta che devono pagare allo Stato tutti coloro che ricevono in eredità un patrimonio. L’importo di tale imposta viene definito in base alla dichiarazione di successione che si presenta all'Agenzia delle Entrate. ...
Codice Tributo Tasi: Novità 2017 IUC 2017: Cos'è e Novità La legge di stabilità ha apportato variazioni alla IUC, l'Imposta Unica Comunale sulle abitazioni, ovvero la tassa che comprenderebbe l'Imu, la Tasi e la Tari che ben presto saranno accorpate in un'unica mega imposta, mega perché comunque sarà molto sostanziosa e per questo...
Paesi Black List: Elenco aggiornato 2017 della Agenzia delle... Cos'è la Black List? Sono molti gli italiani che possiedono aziende o la possibilità di investire e che scelgono di farlo in nazioni straniere. Nonostante vi sia questa possibilità, gli investimenti debbono essere fatti sotto il controllo di alcune autorità come l’agenzia delle entrate italiana. Og...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *