Detrazioni fiscali 55 – 65: come ottenerle nel 2015

Detrazione 55
detrazioni fiscali 55

Detrazioni fiscali 55 e 65

La detrazione fiscale nella misura del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica sul patrimonio edilizio esistente, introdotta nel 2007, è stata portata da luglio 2013 dal 55 al 65%.

Attualmente in vigore fino alla fine del 2015 il bonus fiscale al 65% è rivolto a tutti i lavori di riqualificazione energetica effettuati su edifici già esistenti, mentre per la ristrutturazione edilizia e l’acquisto di arredi si applica una detrazione fiscale nella misura del 50%. Una opportunità di fondamentale importanza per chi si accinge a interventi di questo genere durante il 2015.

Dal prossimo anno il bonus fiscale scenderà al 36% sia per la riqualificazione energetica che la ristrutturazione edilizia, mentre non sono previste proroghe relative al bonus arredi. La detrazione al 65% riguarda gli interventi su edifici già esistenti a prescindere dalla loro destinazione d’uso.

Detrazioni fiscali 55 2015

Prima dei lavori l’immobile deve essere già dotato di un impianto di riscaldamento e, se l’intervento prevede il frazionamento dell’unità immobiliare, alla fine deve disporre di un impianto termico centralizzato. Se invece l’intervento prevede una ristrutturazione, con demolizione e ricostruzione, l’edificio in oggetto deve essere riqualificato rispettando fedelmente la struttura precedente.

Possono accedere ai benefici fiscali sia i privati, che i professionisti, gli esercizi pubblici e le aziende a prescindere dalla loro forma giuridica. Ai fini dell’accesso alle agevolazioni è necessario possedere l’immobile oppure avere su di esso un diritto reale di godimento. ricordiamo infine che i privati possono ottenere l’agevolazione anche se inquilini, usufruttuari o comodatari dell’immobile.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazione 55: costo medio degli interventi Detrazione 55, qual è il costo medio degli interventi? Le detrazioni 55 per cento per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente, secondo il rapporto 2011 elaborato dal Ministero dello Sviluppo Economico, hanno riguardato un valore superiore a 1.435 GWh/anno, con una conseguent...
Durata Detrazione 55 Risparmio Energetico La detrazione del 55% delle spese sostenute per i lavori destinati all'incremento dell'efficienza energetica della propria unità immobiliare rimarrà invariata fino al primo gennaio 2013, quando verrà sottoposta ad una riduzione del 5%; dall'anno nuovo dunque, soltanto la metà delle spese sostenute p...
Caldaia a condensazione e detrazione 55 Quando si parla di riscaldamento domestico si pensa subito ai consumi e ai costi eccessivi della bolletta che spesso grava sui bilanci familiari di molte persone, ma fortunatamente negli ultimi tempi le tecnologie stanno cambiando a favore del risparmio energetico e della così detta “riqualificazion...
Detrazione 50%: interventi di manutenzione ordinaria Quali interventi posso usufruire della Detrazione 50% (ex.36%)? Vediamo nel dettagli gli interventi di manutenzione ordinaria. Quali le loro caratteristiche e cosa prevedono le norme vigenti? Ecco tutti i dettagli Possono godere della Detrazione 50 gli interventi edilizi, realizzati su parti comuni...
Ristrutturazioni e riqualificazione energetica L'ultima Legge Finanziaria ha stabilito la possibilità, per i contribuenti che effettuino pratiche di ristrutturazione finalizzate alla riqualificazione energetica delle loro abitazioni e di edifici di loro proprietà, di deduzione dei costi sostenuti dalle dichiarazione dei redditi, con esenzione da...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.