Domanda per assegno nucleo familiare: come presentarla? La procedura

Impresa e Lavoro

Assegno nucleo familiare: cos’è e come richiederlo

Spesso si sente parlare degli assegni al nucleo familiare, tuttavia in pochi a sanno esattamente di cosa si tratta e come richiedere la prestazione. Vediamo quindi cos’è e come presentare una domanda per assegno nucleo familiare.

L’assegno al nucleo familiare è una prestazione a sostegno del reddito erogata in favore delle famiglie di lavoratori dipendenti e pensionati che ricevono un assegno previdenziale derivante da lavoro dipendente.

Possono ottenere l’assegno per il nucleo familiare solo i nuclei familiari che sono composti da più persone e che percepiscono complessivamente redditi inferiori a una determinata quota che, per legge, viene determinata ogni anno.

Chi può richiedere gli ANF: tutte le categorie ammesse

Possono ottenere l’assegno per il nucleo familiare le seguenti categorie di contribuenti:

  • lavoratori dipendenti
  • lavoratori domestici
  • iscritti alla gestione separata
  • lavoratori dipendenti agricoli
  • titolari di pensioni
  • soggetti titolari di prestazioni previdenziali.

Va tuttavia precisato che i soggetti titolari di pensione possono ottenere l’assegno per il nucleo familiare solo a condizione che la prestazione percepita sia a carico di uno dei fondi speciali dell’Inps, del fondo pensioni lavoratori dipendenti oppure dell’Enpals.

Domanda per assegno nucleo familiare 2017: come presentare la richiesta

Come presentare domanda per assegno nucleo familiare? La prestazione deve essere richiesta ogni anno in cui il contribuente ne ha diritto. La richiesta può essere presentata al proprio datore di lavoro oppure all’Inps.

Devono inoltrare la richiesta per il tramite del datore di lavoro i soggetti che svolgono attività di lavoro dipendente. A questi il datore di lavoro dovrà corrispondere l’assegno per il nucleo familiare per l’intero periodo in cui hanno prestato lavoro alle sue dipendenze.

La prestazione è dovuta per l’intero periodo anche se la domanda per assegno nucleo familiare è stata presentata dopo la risoluzione del rapporto di lavoro, a condizione però che non siano trascorsi oltre 5 anni dalla fine del rapporto.

Devono invece rivolgersi all’Inps gli addetti ai servizi domestici, gli operai agricoli assunti con contratto di lavoro dipendente a tempo determinato e i lavoratori che sono iscritti alla gestione separata dell’Inps.

In tutti questi casi, i richiedenti che si rivolgono all’Inps possono scegliere di inoltrare la richiesta tramite i servizi web dell’ente, accessibili utilizzando il proprio PIN Inps, oppure ricorrere all’assistenza del Contact Center Inps o di un patronato abilitato.

I moduli di domanda sono disponibili direttamente sul sito ufficiale dell’Inps, nella sezione Modulistica. Per accedervi è necessario collegarsi con il sito dell’Istituto e seguire il percorso: “Home – Modulistica – Prestazioni A Sostegno Del Reddito”. Da qui sarà possibile scaricare la documentazione in formato Pdf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *