Fatturazione elettronica tra i privati: ecco come funzioneranno le cose

Impresa e Lavoro
fatturazione elettronica

Nelle scorse settimane ha preso il via la fase di sperimentazione della fatturazione elettronica tra privati. Sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono state recentemente pubblicate le bozze con le indicazioni per l’utilizzo della piattaforma SDI, che attualmente consente l’utilizzo delle fatture elettroniche per i pagamenti da parte degli Enti della Pubblica Amministrazione.

Fattura elettronica tra privati 2017: cosa sapere sul servizio

Il servizio di fatturazione elettronica tra privati è stato messo a disposizione degli utenti da parte dell’Agenzia delle Entrate lo scorso 1° luglio. Si tratta di una fase di natura sperimentale, che si concluderà con il prossimo mese di ottobre.

Dal 1° gennaio 2017 la fatturazione elettronica tra privati avrà pieno effetto.

Chi riceve fattura elettronica: ecco cosa sapere

La fatturazione elettronica tra privati, una volta che entrerà in vigore, darà modo ai soggetti che la sceglieranno di usufruire di specifici vantaggi. Tra questi è possibile ricordare l’esonero dalla spesometro, oltre alla possibilità di accedere in via prioritaria al rimborso dell’IVA, pur se il soggetto non presenta i requisiti specificati nei contenuti del decreto legislativo n°633 del 1972.

Ma come funziona di preciso il servizio di fattura elettronica tra privati? Per capirlo specifichiamo prima di tutto che per utilizzarlo è necessario accedere ai servizi telematici del portale, utilizzando opzioni come la Carta Nazionale dei Servizi e il Sistema Pubblico d’Identità Digitale.

Come emettere fattura elettronica: tutti i passaggi

La fatturazione elettronica, come sopra ricordato, implica l’accesso all’area riservata del sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate. Una volta effettuata l’autenticazione è necessario selezionare l’opzione “fatture” e scegliere tra le seguenti opzioni: generazione, trasmissione e conservazione.

L’utente che ha intenzione di utilizzare la fatturazione elettronica ha la possibilità di generare il documento fiscale in questione a partire da un file già predisposto in formato xml. Non c’è pericolo di fare errori, dal momento che nel corso della compilazione vengono controllati nell’immediato i dati fiscali e i dati anagrafici.

Come regolarsi per quanto riguarda l’invio? Ricordando semplicemente che, al momento, l’unica alternativa sono gli eventuali programmi già configurati sui device degli utenti.

Perché è importante la fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica viene vista come un cambiamento importante in quanto si prevede che tale opzione sarà in grado di rendere più efficace la lotta all’evasione fiscale.

Con la fatturazione elettronica tra privati, secondo le valutazioni tecniche che hanno preceduto l’avvio della fase sperimentale, sarà possibile ridurre anche i vari adempimenti contabili e amministrativi, con una riduzione del peso burocratico che rappresenterà soprattutto un vantaggio per il contribuente.

Concludiamo questa guida ricordando che i soggetti a cui è destinata questa novità sono le imprese, i commercianti e i professionisti. Per incentivare l’utilizzo della fatturazione elettronica, oltre ai vantaggi già specificati, è prevista anche l’abolizione dell’obbligo di presentare le comunicazioni relative alla black list.

Adesso non resta che attendere i risultati della fase di sperimentazione, e appurare quali saranno le disposizioni per il 2017.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Super Ammortamento 2018: che cos’è e come funziona? Dal 1° gennaio 2018 la misura del super ammortamento 2018, riconfermato con la nuova Legge di Bilancio 2018, sarà al 130% e non più al 140%. L'altra novità che non farà piacere ai contribuenti è il mancato rinnovo del super ammortamento auto 2018 al 120%. Alla luce di ciò i cittadine nel nuovo an...
Fattura Elettronica: Novità per il 2017 Ogni persona si chiede come si fa a chiedere una fattura elettronica e come fare per compilarla. Qui di seguito vi spiegherò passo per passo come funziona e tutte le novità in arrivo per il 2017. Cos'è e come funziona la fattura elettronica La fattura elettronica non è altro che una semplice fattu...
Notifica Equitalia a mezzo PEC: scopri come funziona Equitalia, cartelle esattoriali: arriva la notifica via PEC La notifica Equitalia tramite PEC per le società, le imprese e i liberi professionisti è attiva dal 1° giugno 2016. Da giugno quindi la notifica delle cartelle di pagamento di Equitalia deve essere effettuata via PEC in tutta Italia. Si tr...
Black list 2016 aggiornata: i paesi indicati dall’Agenzia de... Black list: cos’è Nel nostro Paese è stata definita una lista delle nazioni che presentano forme di fiscalità privilegiata. Si tratta della cosiddetta black list. Perché è così importante? Perché è stabilito l’obbligo di rendere note le operazioni che si sono verificate tra le imprese italiane e qu...
Scontrino Digitale 2017: Cos’è, come funziona e cosa cambia ... Lo scontrino Digitale è una delle tante novità inerenti gli adempimenti fiscali da parte di artigiani e commercianti per il 2017. Scontrino Digitale 2017: Che cos'è? Lo Scontrino Digitale, o elettronico, è la nuova versione del vecchio scontrino cartaceo rilasciato da artigiani e commercianti a fr...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *