Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali

Casa e Ambiente
Quando e come si Paga la Tasi

Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali. Per quanto attiene la prima rata, la Tasi deve essere pagata il 16 giugno oppure il 16 settembre, la differenza è dipesa dal Comune di residenza. Se questo avrà deliberato le aliquote ufficiali sulla prima casa entro il 23 maggio, comunicando sul portale del Mef le aliquote, la rata sarà pagata entro il 16 giungo. Mentre nei Comuni che non avranno comunicato nulla, il pagamento scatterà al prossimo 16 settembre.

Il pagamento della seconda rata, in ogni eventualità, è previsto per tutti i cittadini in data 16 dicembre. Restano invariate le modalità di calcolo, pertinenti anche per il computo dell’Imu. Si parte proprio dalla rendita catastale dell’immobile, che deve essere rivalutata del 5% e quindi moltiplicata per il coefficiente dell’immobile oggetto del computo. Avremo quindi il valore catastale cui saranno applicate le quote definite ed eventualmente sottrarre le detrazioni, se ve ne sono.

Il risultato complessivo corrisponderà alla cifra da versare di Tasi. Di questa cifra, nell’eventualità di immobili affittati, una quota, che varia da un minimo del 10% al massimo del 30%, sarà a carico degli inquilini, mentre i proprietari dovranno pagare la parte restante del totale. Per eseguire materialmente il pagamento si può ricorrere ai bollettini postali oppure ai modelli F24.

Se avete bisogno di supporto, vi invitiamo a contattare un commercialista o procedere con i calcolatori online con aliquote ufficiali aggiornate rilasciate dai comuni.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazioni fiscali impianti allarme e videosorveglianza 2017 Le detrazioni fiscali per coloro che decidono di installare sistemi di sicurezza come impianti allarme o di videosorveglianza sono davvero molto interessanti poiché permettono un congruo risparmio sulla spesa finale. Queste grazie alla Legge di Stabilità, sono state introdotte all'interno del bon...
Mini Imu 2014: serve chiarezza sui Comuni e le città che dev... Mini Imu 2014: serve chiarezza sui Comuni e le città che devono pagare. La mini imu è arrivata e c’è ancora confusione su chi e quanto debba pagare. come conoscere le aliquote da applicare ? Bologna, Milano, Perugia, Potenza, Napoli, Palermo: queste sono solo alcune tra le città in cui il 24 genn...
Rimborso detrazioni Irpef per familiari a carico Rimborso detrazioni Irpef per familiari a carico. Per i familiari a carico sopra ai 4 mila euro non c’è più il rimborso automatico in busta paga, ma solo previo controllo del Fisco. Le detrazioni Irpef applicate nella dichiarazione dei redditi 2014 hanno in serbo una brutta sorpresa per molti con...
Detrazione figli a carico 2014: gli ultimi aggiornamenti Detrazione figli a carico 2014: gli ultimi aggiornamenti. Una delle maggiori novità dal punto di vista fiscale fa parte della Legge di Stabilità 2013, ovvero la legge numero 228 del 24 dicembre 2012, relativa all’incremento delle detrazioni per figli a carico e per i figli portatori di handicap. ...
Contratto di Locazione: tutte le novità marzo 2017 Contratti di locazione 2017: nuove regole I contratti di locazione riguardano tutti i contratti con cui una parte, il locatore o proprietario, si impegna a far godere un bene all'altra, il locatario o affittuario per un periodo di tempo determinato. In cambio chiaramente il locatore deve corrispond...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.