Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali

Casa e Ambiente
Quando e come si Paga la Tasi

Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali. Per quanto attiene la prima rata, la Tasi deve essere pagata il 16 giugno oppure il 16 settembre, la differenza è dipesa dal Comune di residenza. Se questo avrà deliberato le aliquote ufficiali sulla prima casa entro il 23 maggio, comunicando sul portale del Mef le aliquote, la rata sarà pagata entro il 16 giungo. Mentre nei Comuni che non avranno comunicato nulla, il pagamento scatterà al prossimo 16 settembre.

Il pagamento della seconda rata, in ogni eventualità, è previsto per tutti i cittadini in data 16 dicembre. Restano invariate le modalità di calcolo, pertinenti anche per il computo dell’Imu. Si parte proprio dalla rendita catastale dell’immobile, che deve essere rivalutata del 5% e quindi moltiplicata per il coefficiente dell’immobile oggetto del computo. Avremo quindi il valore catastale cui saranno applicate le quote definite ed eventualmente sottrarre le detrazioni, se ve ne sono.

Il risultato complessivo corrisponderà alla cifra da versare di Tasi. Di questa cifra, nell’eventualità di immobili affittati, una quota, che varia da un minimo del 10% al massimo del 30%, sarà a carico degli inquilini, mentre i proprietari dovranno pagare la parte restante del totale. Per eseguire materialmente il pagamento si può ricorrere ai bollettini postali oppure ai modelli F24.

Se avete bisogno di supporto, vi invitiamo a contattare un commercialista o procedere con i calcolatori online con aliquote ufficiali aggiornate rilasciate dai comuni.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Spese Condominiali 2017: Novità, costi e detrazioni La materia delle spese e dell'amministrazione dei condomini è sempre in cantiere, e le novità affiorano di anno in anno, per quanto riguarda infatti le spese condominiali 2017 la novità più grande, e rilevante, riguarda l'obbligatorietà di installazione di dispositivi per la regolazione e la contabi...
Detrazione 36 o 50? La scelta dell’opzione più conveniente... Detrazione 36 o 50? Il contribuente può scegliere l’opzione più conveniente. Per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione il cittadino ha la facoltà di sceglie quale bonifici portare in detrazione, fatta eccezione quelli detraibili al 36 per cento (antecedenti il 26 giugno 2012). Dopo tale...
Tasi 2014 inquilini, chi deve pagare? Tasi 2014 inquilini, chi deve pagare? La tasi sulla prima casa avrà un costo superiore o inferiore all’Imu? Non possiamo dare una risposta valida sempre per tutti. Possiamo rilevare che, generalmente, avremo costi inferiori per le rendite catastali elevate. Le differenze più marcate si presentano ne...
Calcolo Tasi Online, le disposizione del Ministero Calcolo Tasi Online, le disposizione del Ministero. Recentemente il Dicastero dell’Economia ha pubblicato le Faq utili per i contribuenti che devono realizzare il calcolo dell’imponibile Tasi Imu. Il primo aspetto rilevante è che il rinvio Tasi non interessa l’Imu, la cui scadenza è prevista per il ...
Legge di Stabilità 2017 Immobili: Novità affitti e cedolare ... Legge di Stabilità Immobili 2017 Novità per gli affitti e cedolare secca Come ogni anno, in coincidenza dell’inizio dell’autunno, la legge di Stabilità porta novità nella gestione della politica economica italiana. La legge di stabilità, chiamata in passato Manovra Finanziaria, costituisce una de...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.