Ristrutturazioni e riqualificazione energetica

Detrazione 55

L’ultima Legge Finanziaria ha stabilito la possibilità, per i contribuenti che effettuino pratiche di ristrutturazione finalizzate alla riqualificazione energetica delle loro abitazioni e di edifici di loro proprietà, di deduzione dei costi sostenuti dalle dichiarazione dei redditi, con esenzione dal pagamento dell’IRPEF, per i soggetti privati, e IRES per le imprese, pari a ben il 55% dei dei costi di ristrutturazione sostenuti.

Il documento della Finanziaria riferisce le deduzioni ad alcuni interventi specifici di ristrutturazione realizzati in vista del risparmio energetico, fornendo una lista precisa degli interventi ritenuti meritevoli di detrazione, fra cui sono inclusi :

  1. gli interventi finalizzati alla diminuzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento;
  2. quelli in vista del miglioramento dell’efficienza termica dell’edificio, fra cui sono specificate la realizzazione di finestre, con i relativi infissi per isolamento termico, le coibentazioni, pavimenti isolanti;
  3. l’installazione dei pannelli solari fotovoltaici;
  4. lavori per la sostituzione degli impianti per la climatizzazione nella stagione invernale. 

Nella legge vi sono una serie di specificazioni ai differenti casi di ristrutturazione.

Innanzitutto la detrazione di applica a tutti gli edifici preesistenti, anche collocati in aree rurali appartenenti a qualunque categoria catastale: le esenzioni sono tali anche per i locali nei quali venga svolta un’attività professionale o industriale, purchè l’iscrizione al catasto, per questi edifici, sia già stata effettuata.

La conseguenza di questa specificazione è che la detrazione fiscale delle spese in termini fiscali non si possa applicare agli edifici di nuova costruzione o costruzione recente, tali non risultare che siano iscritti al catasto, i quali sono automaticamente sottomessi alla normativa Europea relativa al risparmio energetico.

Sono, poi in particolare destinati al finanziamento statale quegli interventi di ristrutturazione che si applichino a quegli edifici dotati già di impianto di riscaldamento tradizionale, tranne nel caso si decida ri ristrutturare in vista dell’installazione di pannelli solari.

Sono beneficiari poi de finanziamenti quegli interventi di ristrutturazione che prevedano l’installazione, nel caso di frazionamento dello spazio in diversi ambienti, di un unico impianto centralizzato.

E infine i benefici fiscali sono riservati a tutti soli interventi di ristrutturazione, escludendo invece i lavori di ampliamento di un locale.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Efficienza energetica per pompe di calore Dal 2012 è possibile usufruire di un sistema di detrazioni fiscali pari al 55% delle spese di ristrutturazione sostenute per la riqualificazione energetica degli impianti delle abitazioni ed edifici di proprietà. Fra gli interventi soggetti a detrazione sono stati inclusi anche quelli finalizzati...
Presente e futuro della Detrazione 55% Con il decreto legge 201 del 6 dicembre 2011 (convertito in legge n.214 del 22  dicembre 2011), il governo italiano ha stabilito la proroga al 31 dicembre 2012 della detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Con questo decreto la detrazi...
Detrazioni fiscali fino al 65% per immobili e riqualificazio... L'argomento Detrazioni fiscali nell'ultimo periodo sta prendendo sempre più piede. Agevolazioni, che in questo momento di crisi, offrono un aiuto concreto a tutti i cittadini che hanno intenzione di effettuare dei lavori di ristrutturazione al proprio immobile, ma soprattutto per chi sceglie di inve...
Detrazioni Ristrutturazione per Edifici La procedura per ottenere la detrazione del 36% in materia di ristrutturazione edilizia agevolata è diventata più semplice a partire dal mese di luglio 2011. Il proprietario dell'immobile non deve più inviare la comunicazione di inizio lavori al centro operativo di Pescara, è sufficiente fare un'au...
Detrazione 55 Cappotto Oggi vi spieghiamo tutto sulla detrazione 55 cappotto. Tutti gli interventi che vengono fatti nell'edificio, come ad esempio la posa del cappotto o la sostituzione di infissi sono agevolati con le detrazioni 55% ovvero le detrazioni fiscali del 55% Cosa significa questo? Significa che le de...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.