Come richiedere la visura catastale online gratis?

Casa e Ambiente

La visura catastale è un documento rilasciato direttamente dal catasto che contiene delle informazioni tecniche riguardanti un preciso fabbricato o terreno registrati nella banca telematica dell’Agenzia del Territorio.

Serve a capire, quantificare e valorizzare un determinato terreno o fabbricato secondo determinate valutazioni.

Come è composta la visura catastale

All’interno della visura catastale, sono riportati i dati sia dell’immobile sia del proprietario dello stesso, ossia:

  • foglio;
  • particella;
  • subalterno;
  • vani;
  • superficie espressa in mq;
  • rendita catastale (valorizzazione dell’immobile);
  • categoria;
  • classe;
  • indirizzo;
  • codice del comune;
  • dati anagrafici vari del proprietario/i.

Nelle visure catastali storiche oltre a evincersi i dati identificativi e reddituali dei proprietari e dell’immobile, si evidenziano anche tutti i passaggi di proprietà e tutte le variazioni che sono avvenute nel tempo a partire dall’impianto di meccanizzazione ( 1987 anno in cui partì la prima gestione ed i primi inserimenti informatici e non più cartacei del catasto).

Come e dove richiedere la visura catastale

La visura catastale può essere richiesta sia di persona recandosi presso l’Agenzia del Territorio della propria provincia o Agenzia delle Entrate sia su internet tramite vari siti che offrono il servizio gratuitamente.

Il riferimento principale sul web rimane quello ufficiale dell’Agenzia delle Entrate dove, dopo una registrazione online gratuita che richiede tutti i dati anagrafici e di domicilio dell’utente sulla piattaforma ” Sister”, si può consultare rapidamente la banca dati catastale ed ipotecaria relativa agli immobili, terreni e fabbricati. In questo modo è possibile ottenere la visura catastale online.

Visura Catastale: diritto di proprietà ed esenzione tributi

Le informazioni catastali, esclusa la consultazione delle planimetrie che sono esclusive per gli aventi diritto sull’immobile, sono pubbliche e quindi l’accesso è consentito a tutti pagando i relativi tributi speciali catastali nel rispetto della normativa vigente.

Differentemente coloro che sono i proprietari dell’immobile hanno libero e gratuito accesso alla consultazione della visura catastale online, in piena esenzione dei tributi.

Consultazione catastale vs certificazione catastale

La consultazione catastale è gratuita per gli aventi diritto, mentre l’emissione della certificazione catastale, cioè l’emissione del documento ufficiale che rappresenta i contenuti riportati negli atti catastali, avviene previo pagamento dei relativi tributi catastali e dell’imposta di bollo da parte del soggetto richiedente.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazioni fiscali dal 55 al 65% su edifici privati e condom... L'ultima novità varata dal governo Letta che rientra nella Legge di Stabilità riguarda l'innalzamento della detrazioni fiscali dal 55 al 65%. Anche lo stesso termine è stato prorogato a fine anno per quanto riguarda i singoli immobili e a Giugno 2014 per interventi su appartamenti condominiali. A...
Guida bonus mobili 50%: chi vi può accedere? Guida bonus mobili 50%: chi vi può accedere? Possono fruirne tutte le persone fisiche che presentano dichiarazione dei redditi e pagano imposte allo Stato, a condizione che si sia eseguito un intervento di recupero del patrimonio edilizio di una certa unità immobiliare. In modo specifico le figure c...
Detrazioni Fiscali Climatizzatori: guida 2017 Detrazioni Fiscali Climatizzatori 2017: tutte le agevolazioni Anche se la bella stagione stenta a decollare, come ogni anno, è necessario cominciare a pensare agli impianti di climatizzazione. Sarete felici di sapere che sono previste delle detrazioni fiscali climatizzatori per il 2017. L’intere...
Offerte Luce e Gas Axpo, scopri subito come risparmiare sull... Vuoi un servizio per riscaldare e illuminare la casa che sappia rispondere alle tue esigenze di single, coppia o della tua famiglia? Sei in cerca di una proposta in grado di essere, allo stesso tempo, competitiva e affidabile? Le Offerte Luce e Gas Axpo, società che fa di innovazione, sostenibilità ...
Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali Quando e come si paga la Tasi? Ecco i dati ufficiali. Per quanto attiene la prima rata, la Tasi deve essere pagata il 16 giugno oppure il 16 settembre, la differenza è dipesa dal Comune di residenza. Se questo avrà deliberato le aliquote ufficiali sulla prima casa entro il 23 maggio, comunicando sul...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *