Detrazioni Fiscali: Cosa sono. Legge Di Bilancio. Proroga dicembre 2017

Casa e AmbienteTasse e Fisco

Grazie all’esistenza delle detrazioni fiscali ogni contribuente può beneficiare di una riduzione dell’imposta lorda e usufruire di determinati servizi in modo vantaggioso ed economico. Vediamo le principali detrazioni fiscali previste per il mese di novembre 2017 insieme ad una breve panoramica sull’argomento.

Le detrazioni fiscali

Anzitutto è opportuno precisare che l’oggetto delle detrazioni consentite dalla legge comprende quelle a favore dei soggetti che hanno un familiare a carico. Sono previste inoltre per pensionati e per chi possiede un reddito minimo. Le detrazioni vanno calcolate al momento della dichiarazione dei redditi e quindi sono sempre indicative di un anno fiscale. Riguardo poi alcune tipologie di detrazione come nel caso dello svolgimento di lavoro dipendente, sarà il datore di lavoro ad occuparsi del loro calcolo e della relativa presentazione.

Le maggiori detrazioni fiscali

E’ possibile detrarre varie spese tra cui i canoni di locazione e le spese sanitarie ma non solo. Vi è detrazione fiscale anche per opere di ristrutturazione edilizia e di miglioramento della prestazione energetica di condomini e fabbricati ad uso privato. Le spese mediche si possono detrarre al 19% e vanno documentate con apposita fattura, ricevute o scontrini; sono ricomprese in questa categoria le prestazioni chirurgiche e specialistiche, l’acquisto di protesi sanitarie, ricoveri a seguito di degenze, acquisto di medicinali o di dispositivi medici ed ancora, spese sostenute per l’assistenza infermieristica e riabilitativa.

Un importante novità consente di avere una detrazione fiscale per le spese sostenute dai genitori per l’attività sportiva dei figli presso centri sportivi, palestre ed ogni altra struttura dedicata all’attività sportiva dilettantistica; per avere accesso al beneficio è necessario conservare ogni ricevuta di pagamento contenente la denominazione sociale dell’associazione sportiva, il tipo di attività svolta, la causale del pagamento e l’importo corrisposto, ed infine i dati anagrafici di chi esercita l’attività.

Detrazioni fiscali ristrutturazione edilizia

Con l’ultima legge di bilancio il termine per beneficiare di una detrazione fiscale del 50% sulla ristrutturazione edilizia è stato rinviato al 31 dicembre 2017 permettendo di sfruttare ancora due mesi per la presentazione della domanda. Si può beneficiare entro questa data anche di una detrazione al 50% su tutte le spese sostenute da giugno 2013 per l’acquisto di elettrodomestici di classe A+, forni, arredamenti e mobili connessi alla ristrutturazione dell’immobile. E’ prevista anche una detrazione del 70% per tutti gli interventi di qualificazione energetica che interessano le parti comuni di condomini; se si tratta di interventi che hanno anche lo scopo di migliorare il livello di prestazione energetica lo sgravio fiscale sale al 75%.

Per ogni spesa relativa alla certificazione sismica degli edifici si potrà usufruire di un agevolazione al 65% grazie all’introduzione di uno speciale bonus atto a beneficiare gli immobili situati in zone soggette ad un alto pericolo di sismi. Occorrerà dunque profittare del mese di novembre 2017 per effettuare tutte le domande che interessano il contribuente in modo da sistemare ogni conto prima del nuovo anno. Le scadenze previste a Novembre hanno ad oggetto la pensione e lo sgravio fiscale per ogni familiare a carico.

Qui per accedere alla detrazione è necessario che il reddito complessivo di ogni familiare a carico non superi i 2.840,51 euro lordi; per quanto riguarda i figli o i familiari a carico portatori di handicap è inoltre prevista una percentuale di detrazione maggiore. Anche per i pensionati che non superano un reddito di 7.500 euro all’anno sono previste particolari agevolazioni fiscali in scadenza per questo mese; qualora poi si tratti di pensionati lavoratori sarà indispensabile non cumulare la domanda di detrazione del datore di lavoro con quella effettuata per i redditi da pensione.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Detrazioni fiscali per ristrutturazioni edilizie: tutte le n... La Legge di Bilancio del 2017 ha apportato numerose novità nel campo edile, regolamentando la detrazione del 50% delle tasse per le ristrutturazioni edilizie. Detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie: quali le novità? Tutte le prestazioni relative al recupero edilizio, alla manutenzione...
Detrazioni ristrutturazioni 2016: le proroghe previste dalla... Detrazioni Ristrutturazioni 2016 Legge di Stabilità: verso la proroga Ogni anno i contribuenti rimangono con il fiato sospeso. La proroga delle detrazioni, infatti, non è mai scontata: le difficoltà di bilancio che l’Italia è costretta ad affrontare frenano ogni volta qualsiasi entusiasmo apriorist...
Ecobonus: Guida ENEA alla detrazione fiscale 65% 2017 Cos’è l’ENEA? L’Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, è l’Ente di riferimento per l’ambiente e l’energia in Italia. Nata nel 2009, ereditando le competenze degli Enti che l’hanno preceduta, l’Agenzia Enea è finalizzata "alla ricerca e all’in...
Detrazione 36 o 50? La scelta dell’opzione più conveniente... Detrazione 36 o 50? Il contribuente può scegliere l’opzione più conveniente. Per quanto riguarda gli interventi di ristrutturazione il cittadino ha la facoltà di sceglie quale bonifici portare in detrazione, fatta eccezione quelli detraibili al 36 per cento (antecedenti il 26 giugno 2012). Dopo tale...
Reddito di Inclusione Sociale 2017: che cos’è, a chi s... Il Reddito di Inclusione Sociale è il nuovo sussidio universale contro la povertà destinato a quelle famiglie che rispondono a determinati requisiti, sia sociali che economici. Vediamo nel dettaglio in cosa consiste. Che cos'è il Reddito di Inclusione Sociale 2017? Si tratta di un sussidio che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *