Assegno al nucleo familiare e assegno di maternità dei Comuni per il 2016

Diritto

La variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, comunicata dal Dipartimento delle politiche per la famiglia, è pari a – 0,1%. Questo dato conferma, per l’anno 2016, la misura e i requisiti economici dell’assegno al nucleo familiare e dell’assegno di maternità concessi dai Comuni in vigore nel 2015 (circolare INPS 30 marzo 2015 n. 64).

La circolare INPS 2 marzo 2016 n. 46 riepiloga gli importi delle prestazioni per l’anno 2016. Nello specifico, l’assegno per il nucleo familiare è di 141,30 euro nella misura intera, con indicatore della situazione economica equivalente pari a 8.555,99 euro; l’assegno di maternità, invece, è di 338,89 euro per cinque mensilità, con indicatore della situazione economica equivalente pari a 16.954,95 euro, e riguarda le nascite, gli affidamenti preadottivi e le adozioni senza affidamento avvenuti dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016.

Detrazioni Fiscali 2017: articoli consigliati

Reddito di Inclusione 2017:come tutelare le persone in diffi... Reddito di Inclusione 2017: chi può richiederlo? Il REI, il Reddito di Inclusione 2017 è ormai diventato legge e dovrebbe entrare a pieno rigore a settembre 2017. Quali sono i requisiti? Chi può beneficiarne? Nel corso di questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande. Il REI vuole so...
Agevolazioni Legge 104: Permessi e agevolazioni per disabili... La Legge quadro 104 del 1992 disciplina la materia di assistenza, integrazione sociale e vari diritti delle persone affette da disabilità diretta a consentire una vita dignitosa agevolando le condizioni di chi soffre dell’handicap e di chi presta loro sostegno. Risponde all’esigenza che uno Stato ci...
Detrazioni Irpef: coniuge e figli a carico Quando si parla di detrazioni Irpef è necessario portare in primo piano i chiarimenti sul maggior numero possibile di voci. Ecco qualche informazione al proposito. Detrazioni fiscali: il caso del coniuge a carico Uno dei casi più frequenti quando si parla di detrazioni Irpef è quello degli sgravi ...
Assegno figli a carico 2017: novità e bonus Le novità ed i bonus per l'Assegno figli a carico I dati sul tasso di natalità dell'Italia hanno più volte evidenziato il fatto che in Italia fare figli è diventata una scelta non frequente da parte delle coppie. Sono diverse le motivazioni che hanno portato alla bassa natalità che affligge l'It...
Parto prematuro: sospensione e conservazione del congedo di ... Il congedo di maternità delle lavoratrici dipendenti e iscritte alla Gestione separata, in caso di parti prematuri (prima dei due mesi antecedenti alla data presunta del parto) si calcola aggiungendo ai tre mesi post partum tutti i giorni compresi tra la data del parto e quella presunta. Si superano...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *